six-thinking-hats-web

Modello dei Sei Cappelli per Pensare

Lavorare in modo collaborativo e creare un accordo quando si implementano cambiamenti e si prendono decisioni con il proprio team.

Trusted by 65M+ users and leading companies

walt disney
asos
contentful
ubisoft
pepsico
macys
whirlpool
hanes
yamaha
docusign
liberty mutual
wp engine
accenture
bumble
delloite
hewlett packard
total
dropbox
walt disney
asos
contentful
ubisoft
pepsico
macys
whirlpool
hanes
yamaha
docusign
walt disney
asos
contentful
ubisoft
pepsico
macys
whirlpool
hanes
yamaha
docusign
liberty mutual
wp engine
accenture
bumble
delloite
hewlett packard
total
dropbox
walt disney
asos
contentful
ubisoft
pepsico
macys
whirlpool
hanes
yamaha
docusign

Sul Modello dei Sei Cappelli per Pensare...

Individui e gruppi utilizzano la tecnica dei sei cappelli per pensare per separare le modalità di pensiero in conflitto. Essi consentono e incoraggiano un gruppo di persone a pensare insieme in modo costruttivo nell'esplorare e implementare il cambiamento, piuttosto che usare argomenti per litigare su chi ha ragione e chi ha torto.

Cos'è il modello dei sei cappelli per pensare?

Questo modello dei sei cappelli per pensare è stato progettato per aiutare un team a valutare e sviluppare ulteriormente un'idea. Ti aiuterà a creare spazio per la creatività e a prendere decisioni più informate utilizzando le sei diverse modalità di pensiero rappresentate da sei diversi cappelli: cappello blu (organizzazione del pensiero), cappello giallo (valore), cappello grigio (rischio), cappello rosso (sentimenti), cappello verde (creatività) e cappello bianco (informazioni).

Come usare il modello dei sei cappelli per pensare

I cappelli servono a dare una direzione al pensiero. Sono un segnale che invita tutti i membri del team a utilizzare la stessa modalità di pensiero nello stesso momento. Non servono a classificare i pensieri dopo che sono stati espressi.

La persona che organizza la riunione utilizza il cappello blu per stabilire una sequenza di cappelli che definisce l'ordine del giorno della riunione. Questo modello utilizza una sequenza predefinita per valutare e sviluppare le idee:

  1. Cappello Blu - Il cappello del direttore d'orchestra (all'inizio della sequenza). Pensare e gestire il processo di pensiero. Il cappello blu è il cappello di controllo. All'inizio, il cappello blu stabilisce l'agenda, l'attenzione e la sequenza dei cappelli.

  2. Cappello Bianco - Il cappello dei fatti. Il cappello bianco si basa sulle informazioni. Quali informazioni hai, di quali informazioni hai bisogno e dove trovarle.

  3. Cappello Rosso - Il cappello per il cuore. Il cappello rosso riguarda le reazioni di pancia, le sensazioni, le intuizioni e gli istinti in un determinato momento. Il cappello rosso invita a provare sentimenti senza giustificazioni. Questo è importante perché le sensazioni possono cambiare nel tempo.

  4. Cappello Giallo - Il cappello del valore. Il cappello giallo è per una visione positiva delle cose. Cerca i benefici e i valori.

  5. Cappello Grigio - Il cappello del giudice. Il cappello grigio identifica il rischio. Viene utilizzato per il giudizio critico e deve fornire ragioni logiche per le preoccupazioni. È uno dei cappelli più potenti.

  6. Cappello Verde - Il cappello creativo. Il cappello verde indica il pensiero creativo e la generazione di nuove idee, alternative, possibilità e nuovi concetti.

  7. Cappello Blu - Il cappello del direttore d'orchestra (alla fine della sequenza). Il cappello blu alla fine della sequenza è per le sintesi, le conclusioni, le decisioni e i piani d'azione.

Alcune cose importanti da notare sui sei cappelli per pensare:

  • I cappelli possono essere utilizzati da soli o in gruppo.

  • Nelle discussioni di gruppo, è essenziale che tutti usino lo stesso cappello (modalità di pensiero) allo stesso tempo. Questo per evitare preferenze personali e conflitti tra modi di pensare.

  • L'addestramento all'uso dei cappelli comprende la strutturazione degli stessi in sequenze per affrontare situazioni diverse. Questo fornisce una struttura e una direzione per il pensiero, portando a discussioni più produttive e piacevoli.

La storia dietro i sei cappelli per pensare

I sei cappelli per pensare sono stati creati dal Dr. Edward de Bono e sono stati adottati in programmi di formazione da organizzazioni di tutto il mondo a partire dal 1991. La rete de Bono comprende formatori e facilitatori accreditati in 72 Paesi attraverso 18 partner di formazione che operano come distributori autorizzati. Forniamo formazione e facilitazione di persona e virtuale, supportata da corsi e applicazioni digitali interattive, per aiutarti ad applicare i metodi agli argomenti che ti stanno a cuore. Per favore contattaci https://www.debono.com/authorised-distributors. Questo sommario è stato riprodotto col permesso di de Bono.

Il Six Thinking Hats è un marchio registrato. Copyright Edward de Bono Ltd 2021.

FAQ sui Sei Cappelli per Pensare

Cosa significano i sei cappelli per pensare?

Ognuno dei sei cappelli rappresenta un modo di pensare: il cappello blu riguarda l'organizzazione del pensiero, il cappello verde è per la creatività, il cappello rosso è per i sentimenti, il cappello grigio è la valutazione del rischio, il cappello giallo cerca il valore e il cappello bianco è per i fatti.

Quali sono i benefici dei sei cappelli per pensare?

I sei cappelli per pensare sono uno strumento eccellente che consente a te e al tuo team di usare l'empatia, l'intuizione, la creatività e il pensiero analitico in modi complementari quando prendete decisioni. Consente a te e al team di pensare da prospettive diverse ed è un ottimo metodo per raggiungere un accordo senza discutere.

Modello dei Sei Cappelli per Pensare

Inizia ora con questo modello.

Modelli correlati
brand-thumb-web
Anteprima
Modello di Brand Strategy
STAR Thumbnail
Anteprima
Modello STAR
crazy-eights-thumb-web
Anteprima
Modello Crazy Eights
Weekly Planner Thumbnail
Anteprima
Modello di Planner Settimanale
dmaic-analysis-thumb-web
Anteprima
Modello di Analisi DMAIC
Work Breakdown Thumbnail
Anteprima
Modello di Work Breakdown Structure